Rivoluzione Kindle

È da un po che non mi faccio sentire in questi lidi, però dai poco prima del 2020 rimedio con piccolo appunto personale su come inviare articoli e news sul mio Kindle.

Ovviamente nel 2019 non considero nemmeno l’ipotesi (si sono un pigro di merda) di prendere il device e connetterlo al PC tramite USB. Dunque ho cercato su Google come fare il tutto via web. La gestione dei contenuti dal portale Amazon non è il massimo ma sono presenti tutte le opzioni necessarie.

Inviare contenuti al Kindle tramite web mail

Non si capisce bene il motivo ma Amazon non ha implementato una funzione di invio dei contenuti tramite app. O meglio puoi farlo solo con i contenuti che compri nello store. Però se avessi delle riviste o dei libri (comprati legalmente ovviamente) su PC/smartphone?

Fortunatamente hanno previsto questa evenienza e hanno implementato un sistema farraginoso per inviare file al nostro Kindle tramite mail. Si avete capito bene, il vostro Kindle ha una mail personale che potete andarvi a pescare dalla pagina di gestione dei device presente dentro il vostro account Amazon.

Una volta trovato questo indirizzo, che sarà tipo tuonome_9tgh931@kindle.com, potremo inviarci le news, o le visite, al Kindle semplicemente allegandoli come file ad una mail.

I tipi file supportati (ovvero quelli che Amazon ti converte in automatico per essere letti dal Kindle) sono:

  • Microsoft Word (.doc, .docx)
  • Rich Text Format (.rtf)
  • HTML (.htm, .html)
  • Documenti di testo (.txt)
  • Documenti archiviati (zip , x-zip) e documenti archiviati compressi
  • Libri mobi
  • PDF (in fase beta)

Dunque c’è l’imbarazzo della scelta. Ad esempio possiamo sfruttare uno dei tanti tool online per convertire le pagine web in PDF.

Inviare contenuti al Kindle tramite addon Push To Kindle

Se però siete pigri come me e volete la pappa pronta potete rivolvervi alla pletora di addon per Chrome, e immagino pure per Firefox, presenti in rete che automatizza questo processo. Io mi sono trovato bene con Push To Kindle.

Per questioni di sicurezza l’indirizzo mail del Kindle di base accetta solo messaggi e contenuti da indirizzi email autorizzati dall’utente. Dunque prima di poter iniziare ad usare questo addon è necessario mettere nella whitelist del proprio account l’indirizzo email del servizio, ovvero: kindle@fivefilters.org

Per fare questo si deve andare in Gestione device di Amazon>Preferenze>Impostazioni documenti personali>Elenco email approvate.

Una volta installata l’addon di Push To Kindle ci basterà cliccare sull’apposita icona nel menu per inviarci l’articolo che vogliamo leggere sul nostro Kindle.

Push To Kindle (2)

 

Push To Kindle (1)

Da PC questo servizio è molto comodo ed è gratis, tuttavia per farlo anche da mobile sarà necessario pagare 4€ per poter usare l’applicazione. Non è un prezzo proibitivo quindi prima o poi me la compro e vi farò sapere come va.

Unica nota negativa è che gli articoli una volta letti non possono essere rimossi direttamente dal Kindle  ma sarà necessario farlo da PC, andando nel pannello di gestione dei contenuti presente sul portale web di Amazon. Infatti non è possibile cancellare robe direttamente dal device (o magari sono stupido e non l’ho capito).

:# /dev/null/

Installare NPM su WSL [Windows 10]

Volevo testare un piccolo programmino fatto con Node.js e mi è stato consigliato di sfruttare il gestore di pacchetti NPM per installarlo, essendo su Windows 10 ho rapidamente cercato il modo per ottenere sia NPM che il tool in questione tramite WSL. Dunque ecco qui:

curl -sL https://deb.nodesource.com/setup_9.x | sudo -E bash -
sudo apt-get install -y nodejs

e successivamente bastare installare il pacchetto invocando npm:

sudo npm install -g nomepacchetto

npm

:# /dev/null/

Fonte

[Windows 10] WSL: dove si trova la mia /home ?

Ieri sera mi sono ritrovato un attimo spiazzato. Avendo scaricato un file tramite uno script bash con WSL (Windows 10), ovviamente pornografia della peggior specie tutto fatto per la scienza ovviamente, non riuscivo a trovare la directory /home da Explorer cosi da poter copiare il file sul mio NAS. Quindo dopo una breve ricerca su Google ho trovato la risposta. La nostra /home si trova su:

C:\Users\\AppData\Local\Packages\CanonicalGroupLimited.UbuntuonWindows_79rhkp1fndgsc\LocalState

Dunque una volta trovata la directory giusta ho potuto copiare il file desiderato sul server dei pornazzi NAS senza problemi.

WSL

:# /dev/null/

Fonte