Foxmarks sincronizziamo i nostri segnalibri di Firefox

Oggi stavo mettendo un po in ordine i miei pc e mi sono soffermato un po sul mio portatile infatti accendendo il mio portatile (dopo quasi un mese di inattività) e mi sono accorto mentre navigavo col mio fido Firefox che molti dei miei segnalibri mancavano all’appello ed erano almeno una ventina, allora mi sono chiesto come fare a tenere sincronizzati i segnalibri di Firefox fra più pc? La risposta mi è arrivata da Google è si chiama Foxmarks.

Foxmarks è una addons del nostro amato Firefox, grazie a questa estensione è possibile sincronizzare i nostri segnalibri su tutti i nostri pc cosi da non doverli segnare ad uno ad uno. Questa estensione risulta particolarmente utile nei nuovi pc dove si ha appena installato Firefox e se vogliamo avere gli stessi segnalibri che si hanno sul vecchio pc, ma l’estensione non salva solo i segnalibri ma anche i nostri Feed Rss cosi da essere aggiornasi sui nostri siti preferiti in ogni nostro pc. Possiamo tenere aggiornati i nostri segnalibri con controlli giornalieri oppure ogni volta che chiudiamo Firefox foxmarks ci segnalerà che ci sono dei nuovi segnalibri. Per permettere la sincronizzazione ci verrà chiesto di creare un accuont gratuito che servirà per aprire un spazio dove immagazzinare i nostri segnalibri. L’estensione come tutte le altre di Firefox è gratuita ed è disponibile in Italiano.

Download

Potete trovare questo stesso articolo anche su La bacheca di Jump

AIMP2 il player tutto fare


WMP, Itunes, Winamp, VLC, Gom Player, la concorrenza si fa sempre più spietata ed è difficile capire chi sia il migliore fra le centinai di player in circolazione nella rete. Oggi però ho scoperto un altro concorrente che raggiunge quasi la perfezione, si chiama AIMP2.

AIMP2 come avrete intuito dal titolo è un player tutto fare, il programma è totalmente gratuito e supporta ogni tipo di file audio, integra la funzione di equalizzatore, raccoglitore in libreria multimediali, convertitore audio e registratore di suoni ed in oltre è compreso nel pacchetto anche una specie di Finder che trova tutti i nostri file audio e li tagga. Ma come detto prima non raggiunge la perfezione per una sola cosa infatti non permette di masterizzare le tracce audio in cd, funzione che molti player hanno integrata, ma che ci volete nulla è perfetto. Passando al comparto grafico il programma si presenta con un ottima interfaccia grafica, semplice è immediata e non solo anche con un ottimo look, ma non è tutto infatti come molti altri player è possibile personalizzarlo con delle skins. Altro lato positivo è la possibilità di minimizzarlo facendolo diventare sottilissimo (anche se non è possibile farlo comparire nella traybar come WMP o Itunes). Per quanto riguarda il consumo delle risorse quando il player è in stadby la CPU oscilla dal 4% al 7%, quindi anche qui il programma è promosso a pieni voti. Il programma è totalmente tradotto nella nostra lingua ed è disponibile per ogni sistema operativo. Cosa volere di più da un player?!?

Sito Ufficiale

Yahoo Widget, i Widget di Mac su Windows


Una volta erano sconosciuti, erano riservati solo ai Mac users, ma con loro introduzione nell’ultimo sistema operativo Microsoft sono sbarcati anche in ambiente Windows. Di cosa stiamo parlando ? Ma è semplice degli ormai famosissimi Widget o Gadget come vengono chiamati su Vista. Naturalmente i Widget hanno fatto strada ed ora si ritrovano su ogni sistema operativo. Ma solitamente noi utilizziamo i widget in stile Windows Vista che si sono belli ma dopo un po stancano, e allora perché non provare i Widget che sono presenti nei sistemi Mac? Come fare? Semplice con Yahoo Widget.

Fu proprio Yahoo che stipulando un accordo con Apple creò i primi Widget ma ora andiamo a vedere come si struttura il programma.
Proprio come la sidebar di Vista anche la barra di Yahoo si andrà a collocare a destra del nostro schermo (ma possiamo metterla dove più ci piace) visualizzando solo i widget attivi per visualizzare i widget installati ma che non sono attivi basta cliccare sul pulsante con simbolo del più e tutti i widget saranno visualizzabili. Per quanto concerne il reparto grafica i widget di Yahoo battono quelli proposti da Microsft (anche se i gusti sono personali). Passando alla sidebar molti sapranno che in quella di Vista la parte in nero occupata non è utilizzabile e quindi ce un occupazione di un parte del desktop che può rivelarsi scomoda, nella sidebar di Yahoo non è presente questo problema infatti come detto prima essa si rimpicciolisce visualizzando solo i widget in utilizzo. Passando al reparto consumo risorse, la CPU con Yahoo Widget attiva oscilla dal 6% al 12% quindi un consumo ragionevole delle risorse. Naturalmente essendo la sidebar di Yahoo si può integrare con tutti i servizi offerti da Yahoo, come Yahoo Mail o Yahoo Answer e tanti altri servizi. Il programma è totalmente gratuito e sono gratuiti anche i widget aggiunti, passando proprio ai widget aggiutivi la loro installazione è semplicissima basta andare nel sito di Yahoo dedicato ai widget e sceglierne uno e poi cliccare su Get It! e il widget verrà scaricato ed installato in pochi secondi, per rimuoverlo l’operazione è ancora più semplice basta andare su Documenti> My widgets e cancellare il file del widget che vogliamo, semplice no. E disponibile anche nella nostra lingua ed è compatibile con Windows XP/ Vista e Mac OS X .

Download

Widget aggiuntivi

Potete trovare questo mio articolo anche nel sito del mio amico Jumpman