L’estate

Be alcuni (aka Juhan) mi hanno fatto notare che il mio blog in quest’ultimo periodo sembra un po lasciato a se stesso. Be io non credo sia realmente cosi, l’ultimo post anche se risale a diverse settimane fa ha ricevuto molti commenti e ben tre update e dietro a ta le post ci sono più di 300 righe di codice bash (anche se si tratta di cose anche banali xD) e alcune orette passate davanti a Scribes che non sarebbero state fruttuose senza alcuni mie amici digitali (oltre ai vari commentatori).Quindi… be ho avuto parecchie soddisfazioni anche se non ho scritto nulla in queste settimane.

Ma vi starete chiedendo il perché di questo post giusto ?

Be per quanto possa essere ovvio vorrei scrivere due parole su questo luogo, il mio caro nido. Questo blog che ha alle spalle più di due anni di vita è cambiato molto dai suoi inizi, lo stile, gli obbiettivi, gli errori e anche i lettori sono molto cambiati. Cambiamenti dipesi da molte cose, dalla mia crescita come persona ,come blogger e anche come smanettone.

Oggi il nido riceve una media di 100 visite al giorno, tra fedeli che mi seguono via RSS, link dai vari socialcosi, persone che fanno ricerche su google e trovano le mie guide che ancora oggi dopo anni addirittura possono essere utili a qualcosa.

Ma basta fare i cazzoni [Cit. Santiago] torniamo seri (lo siamo mai stati ? xD), questo posto resterà per me sempre molto importante e non potrei mai abbandonarlo a se stesso e quando non scrivo anche per tanto tempo lo faccio non perché non ci sia nulla di interessa da raccontare ma perché non vorrei affollare la rete con altri post fotocopia o con altre mie elucubrazioni (si ok io le mie elucubrazioni non ve le ho mai risparmiate, ve lo concedo questo post ne è un esempio :D) che potrei anche tenere per me o potrei dedicarle ad altri spazi (chi ha parlato di bozze ?).

In oltre questi ultimi periodi si sono incasellati, esami universitari, lagnusia varie e l’esate. Proprio colei che da il nome a questo post è forse una delle ragioni primarie della mia pseudo “latitanza”. Se voi siete di origini sicule (o quanto meno meridionali) potete ben capire come il clima e il territorio nostrano possano far diventare qualsiasi attività impraticabile e noiosa se confrontata con la voglia di andare a buttarsi tra le onde della baia di Modello (nel caso del palerminato medio è veramente cosi, anche se ci sono tantissime altre spiagge a nostra disposizione).

ecco un pezzo della spiaggia di Mondello 😀

Quindi cosa faccio ? Ovviamente il cazzeggio nerdico è assicurato, caldo e mare, do sempre tanto tempo al pc e a GNU/Linux (si uso il nome completo perché me gusta), sono un nerd no ? Anche se c’è gente molto più nerd di me sono pur sempre una specie di Scheldon con altre varie fisime (anche se resto sempre un noob in molti aspetti e non perdo mai occasione per rendermene conto quindi forse è meglio usare il termine “pseudo-nerd”).

Il mio tempo passa e si alterna tra pc, androide,anime, cibo, mare e tanta bella musica (ho scoperto un sacco di band in questo periodo ed è proprio d’estate che di solito ascolto e scopro più musica che mai, sopratutto grazie ai socialcosi e a Dottorblaster) che è quello che un normale parlermitano fa con questo clima (si ok magari non rappresento proprio il palerminato medio, ma il nerd palermitano medio ecco, quello forse si), perché su dai con 30 gradi e un panino con la milza (o con panelle e crocchè) nella penza come si fa a fare altro ?! Si be forse dovrei rimettermi a studiare, ho un altra sessione di esami a settembre e di certo non posso farmi trovare impreparato (ovvio non ho chissà quale media :P) ma per adesso sono preso da altre futili questioni come: “perché non riesco a connettermi alla mia rete wifi da live cd di arch?” o “che gusto di gelato mi prendo questa sera ?” e robe cosi insomma, è l’estate che passa veloce come lo sciabordio delle onde di acqua salata sulla battigia sabbiosa della mia spiaggia (o meglio nostra).

PS: Per tornare ad essere il solito sborone vorrei condividere con voi uno screen della mia Debian Sid con KDE 4.6.5 (sono in fremente attesa di KDE 4.7 che spero non tardi ad arrivare pur essendo già agosto, tutti hanno diritto alle proprie vacanze anche chi pacchettizza per debian xD).

si quest'estate KDE si fa usare anche con gli effetti fighi 😀

PSS: A se per caso siete cosi nerd linari da chiedervelo no non sto usando Linux 3.0 perché i kernel dopo la relese 2.6.38 pare attivino un bug di udev  (sto ipotizzando alla grande perché il pc si riavvia mentre il processo di udev si sta avviando) che manda in surriscaldamento la mia vecchia CPU (un Pentium D) del mio vecchio pc fisso.

Edit: A si mi ero dimenticato di diveri che questo post è stato scritto usando la figherrima funzione di wordpress che mette il tutto in full screen, che sul mio 22 pollici mi ha regalato un mezzo orgasmo, guardate 😀

:# /dev/null/

Incontro Blogger Siciliani

Questo pomeriggio ioe Lightuomo sparlando su winzoz e parlando di cazzi vari si è pensato di emulare i ragazzi del nord (che recentemente si sono incotrati nella capitale romana) e organizzare un incontro con tutti i blogger siciliani (e credetemi non sono pochi :D).

L’invito è rivolto a tutti i blogger ma anche ai lettori che vorranno unirsi all’incotro che avverrà verso luglio nella famosa località turistica di Taormina.

Questa per la sicilia è la località intermedia per i blogger delle tre principali provincie siciliane (Palermo, Messina e Catania).
Infatti visto che in Sicilia ogni paese è capitale si è pensato di trovare un località che bene o male vada bene per tutti.

La città dispone di un buon porto ed è possibile raggiungerla anche via traghetto dal sud Italia.

Mentre per noi poveri siciliani il viaggio (almeno da palermo e provincia) sarà in treno e dovrebbe durare più o meno 3 ore.

Che ne dite ragazzi ? Voi ci sarete ?

L’incontro si svolegerà naturalmente dopo i mondiali e dopo tutti i vari impegni accademici.

Per chi dispone di wave potrà tenersi aggiornato con le wevate (vi ricordo che ho ancora 8 inviti disponibili) ma cmq una settimana prima posterò qualcosa per confermare il tutto e lo stesso faranno chi aderirà all’evento.