Le mie K #2

Eccomi qui tornato a descrivermi le mie esperienze sul sistema della K che ultimamente non mi sta deludendo anche se non ho avuto molto tempo da decidare a questo sistema per via del mio portatile che in questa settimana ha fatto i capricci e non ha voluto caricarsi decentemente.

Passando hai test ho avuto modo di esplorare KMess e Gwenview.

KMess:

KMess per chi non lo sapesse l’alterego di Emesene, in pratica è un programma di IM dedicato alla gestione di contatti msn.Kmess si presenta con una grafica che ricorda WLM molto KDE stile, nulla di eccezionale visto che gestisce solo un protocollo di messaggistica (che per lo più io uso per lo spam, di fatti li sono loggato con il contatto di mia sorella [la sua password per sicurazza la conosco anche io :P]).

Unica cosa che su cui ho messo gli occhi è stato il gestore dello stile della chat che penso debba essere implementato anche in ambito Gnome visto che cose cosi sono spare un po per tutto KDE.
Gwenview:

Gwenview è quel programma con cui vengono aperte le nostre immagini su KDE ma il programma non si ferma qui infatti è una vero è proprio alterego di F-spot!

Anzi è addirittura meglio, perché non bisogna importare nessuna foto (il che mi risparmia quella mezz’ora che ci voleva per importare le foto su F-spot), basta selezionare la cartella e potremmo cercare o modificare le nostre foto con estrema facilità ma non finisce qui!Infatti Gwenview è fornito (tramite l’installazione del pacchetto dei plugin) non solo di strumenti di editing delle immagini(certo non ai livelli di Shutter ma più di F-spost) ma è anche in grado di creare delle presentazioni con effetti e con sottofondi musicali davvero ben fatti e il tutto in modo semplicissimo!
Per ottenere questo pannello dovrete installare da synaptic o da terminale questo pachetto:
Si lo so synaptic su KDE è bello quanto un Klingon di prima mattina ma non ho intenzione di installare alcun decoratore visto che appesantirebbe solo il sistema e io voglio un sistema reattivo, infatti non ho nemmeno compiz attivo.

Detto questo vi lascio al vostro smanettamento su KDE e io torno a cercare di far caricare la batteria al mio portatile con l’aiuto della mia assistente (dei miei sogni):
Che dite lei riuscirà a convincere il mio portatile a caricarsi decentemente e senza storie ?

PS: se non conoscete ancora la storia del mio portatile andate qui;

PS#2: Si sentivo la mancanza di foto pseudo-hard sui miei post;

PS#3: Comincio veramente ad apprezzare molto KDE ma resto ugualmente uno gnomista 😀

PS#4: La rolling relese mi da grandi soddisfazioni, quasi ogni settimana scarico circa 100mb di update 😀

PS#5: Vorrei provare Koffice ma è nei repo experimental, che ne pensate vale la pena di attivare i repo experimental (aka estremamente pericolosi quanto un petardo acceso in mano) per questa suite d’ufficio ?

Operazione "mate"

Salve ragazzi bentornati, oggi sembrava una giornata tranquilla, infatti mi stavo dedicando al solito “grattamento de panza post-esame” quando……un urlo agghiacciante invade casa mia:

Mi scatta il panico, “oddio che ca$$o è successo!”

Corro verso le grida e indovinate un po la scena:

Sorella con il pc in mano pronto a farlo saltare giù dal balcone, in crisi di nervi a causa di Emesene.

Mostro: O aggiusti il pc o lo uccido!

Io: stai calmo! stai calmo! non ti fara nulla (recuperando il pc e cerco di tranquillizzarlo dallo shok).

Ok riaccendo il pc (che si era spento visto che la batteria è morta da tempo e l’alimentazione si era staccata durante l’attentato alla vita del pc) e mi connetto col contatto del mostro e….SBAM:

Exception
You are using emesene 1.5 – awesome so you’re free to complain here:
http://redmine.emesene.org/projects/emesene1/issues
Check already existing tickets for duplicates first, please.
Traceback (most recent call last):

(seguono vari errori inerenti a log mancante e castronerie varie causate dello spegnimento del pc prematuramente [la luce è andata via per 10 minuti e il pc senza batterie sei è speto])

Bene, adesso provo a connettermi col mio, e tutto fila liscio, mi riconnetto con quello di mia sorella e l’errore non si verifica ma appena provo a reimpostare l’immagine personale o a modificare qualche opzione mi da il solito errore.

Cosi mi armo di goooooooogle e cerco un soluzione, cosi arrivo al wiki di ubuntu e leggo che in molti hanno risolto aggiornando alla versione 1.6:

Bene, mi dico, allora scatta l’operazione “Mate” (dal nome della versione di Emesene 1.6 “mate”):

Ecco cosa serve per l’operazione:

1) 2 minuti di pazienza

2) Ubuntu o una qualsiasi distro (ma no!)

3) Il .deb (Se si usa Debian e derivate come ubby) di Emesene 1.6

4) Buona musica (io consiglio i Foo Fighters ma voi ascoltate quello che vi piace :D)

Bene per prima cosa scarichiamo il .deb da qui (il deb funge sia su jaunty sia su karmic) ;

Poi clicchiamoci sopra e tadaaaaan!! Software aggiornato e problema risolto.(già che cero ho updato pure io anche se non uso molto emesene, preferisco Pidgin)

Cosi con cautela riconsegno il pc al mostro e le sue ire si placano mentre mi passa un banconota da 5 euri.

Cosi io ritorno a grattarmi la panza con il portafoglio più pieno 😀