OpenShot: il distruttore di codec


Salve ragazzi ben tornati, venerdi sera ho deciso di provare il promettente video-editor OpenShot, il software è davvero ben fatto e promette di diventare l’omologo di Movie Maker e di Imovie su Linux.

Ma come avrete intuito dal titolo il software non è tutto rose e fiori, infatti quindo si installa va a sputtanare i codec video, rendendo impossibili la riproduzione di file in Mp4 o in Avi, mentre i file in MKV e in OGV sono rimasti immuni a tale disgrazia.

Quindi tutto contento come un bambino di 4 anni del mio nuovo giocattolino, finisco di smanettarci per gustarmi un bel film in AVI (regolarmente comprato con la torrent card xD), e SBAM!! Totem mi da questo errore: Errore interno nello stream dei dati

Le bestemmie partono subito e a raffica una dopo l’altra, infatti pensavo di aver scaric…..Importato male il film provo con un video in Mp4 ma nulla mi da lo stesso errore.

Inca##ato nero, bestemmiando come un ossesso, vado sul forum di Ubuntu e posto il problema. Ma nel frattento vado scorrazzando come un matto (sembre bestemmiando) col volpino su Google per trovare la causa del problema.

E dopo un 15 minuti passato a bestemmiare trovo questo post dell’amico Andrea. Che descrive Openshot, ma che mette un warning che dice:

alcuni utenti (io no, personalmente) hanno riscontrato diversi problemi con questo PPA (vedere i commenti sotto). Prima di installare il repository leggete le loro opinioni e poi decidete se procedere.

Subito mi fiondo (smettendo di bestemmiare) a controllare i commenti e trovo il commento di un certo GM (che dovrebbero beatificare al più presto xD) con la SOLUZIONE!!!

Che io vi riporto qui:

– disabilitare il deposito (repo io li ho direttamente cancellati xD) di OpenShot ;

– sudo apt-get update ;

– sudo apt-get remove ffmpeg libavformat-unstripped-52 libavfilter-unstripped-0 libavcodec-unstripped-52 libavdevice-unstripped-52 vlc vlc-core vlc-nox ;

– verranno portarti via totem-gstreamer gstreamer-plugin-bad-multiverse e gstreamer-plugin-ugly-multiverse ed anche altri programmi come blender, cinelerracv, k9copy, moonlight-plugin-mozilla, amsn, phatch che si potranno reinstallare in seguito;

– [prima di far questo avevo fatto anche un sudo apt-get autoremove, se non dovesse funzionare la procedura indicata fatelo anche voi a questo punto] (a me a funzionao al primo colpo sensa fare apt-get autoremove) ;

– sudo apt-get autoclean per togliere i pacchetti scaricati dal disco (io ho saltato questo punto);

– sudo apt-get install ffmpeg ;

– sudo apt-get install totem-gstreamer gstreamer-plugin-bad-multiverse gstreamer-plugin-ugly-multiverse vlc k9copy moonlight-plugin-mozilla amsn blender phatch .

Cosi adesso mi sto godendo i miei film legalmente comprati con Master(Torrent)Card 😀

Come se la soluzione che ho trovato non bastasse l’amico Guiodic mi ha fornito un’altra soluzione fatta da lui sul forum Linux Quality Help, anche se poco meno di 10 minuti prima avevo risolto.

Alla faccia di quelli che dicono che su Linux non c’è un buon supporto tecnico xD

Spero che il post vi sia utile se come me siete incappati in OpenShot il distruttore di codec.

Update:

Con la Versione 1.0 il programma ha risolto tale bug e ha raggiunto la stabilità, quindi consiglio a tutti di provarlo 😀