Server FTP && Raspberry Pi

Può capitare di essere talmente pigri da non volersi alzare dal divano per andare a staccare la pennetta USB da 30GB, attaccata al Raspberry, contenente i nostri porni file scaricati.

Cosi mi sono deciso a farmi un serverino FTP fatto in casa usando il mio raspberry. La procedura è semplicissima, prima di tutto si installa il demone sul raspberry:

sudo apt-get install proftpd-basic

Durante l’installazione ci chiedere come vogliamo avviarlo io ho scelto standalone come consigliato da questa guida dei ragazzi di Debianizzati.org

Successivamente stoppiamo il demone:

sudo /etc/init.d/proftpd stop

e andiamo a rinominare il nostro server ftp con il nome che vogliamo:

sudo nano /etc/proftpd/proftpd.conf

editando questa riga:

ServerName “Picchio Porn FTP Server”

salviamo e riavviamo il server:

sudo /etc/init.d/proftpd start

Fatto questo possiamo anche chiudere la connessione ssh al raspberry e andiamo connetterci al nostro server ftp usando un client, io ho scelto Filezilla.

ftp-server

Una volta aggiunti IP, user, password e porta 21 saremo pronti per trasferire sul nostro pc i porni appena scaricati i file che desideriamo.

:# /dev/null/

PS: ho letto in giro gente che afferma che il raspberry non c’è la fa a far girare ServerFTP+DemoneTrasmission+Xorg. Be gente questa cosa non è vera perché uso felicemente questa configurazione sul mio raspberry e la CPU regge benissimo, oscilla tra il 6-10% e i consumi di Ram sono appena 64mb (valori presi da htop).

29 thoughts on “Server FTP && Raspberry Pi

  1. Maledetto Raspberry Pi, ogni giorno diventa una tentazione sempre più grande!
    Per curiosità, che velocità di trasferimento raggiungi? Sto cercando di capire i limiti delle condivisioni pc-pc (su SMB ho ~5-6MB/s) e pc-router (hd esterno attaccato alla usb del router, raggiungo ~1.5MB/s – da morire di noia!).

      • Beh, così va più che bene. A questo punto devo capire se il collo di bottiglia è il router o Samba o… boh?!. Anch’io passo per il wireless (fisso -> netbook wifi N) e la potenza del segnale non è un problema. Magari provo con NFS al posto di SMB (tutti e due i pc sono “pinguinati”). Grazie dell’informazione.

      • Non ho esperienza con samba ne tanto meno con router che supportano il file sharing quindi non so che dirti, la cosa migliore per me è usare in pc muletto (il raspberry appunto) con un server ftp, anche perché il mio TP-LINK non ha porte USB xD

      • Figurati, la mia non era neanche una domanda in realtà. Era un rantolo di invidia per il tuo pr0n-server così scattante, mentre io rischio il “buffering” come ai vecchi tempi del 56k! Ti immagini? “Oh – – – my g – – – od! Ye – – – – ah! Y – – – eah!”

      • Io oggi ho copiato via Ftp dal pc server connesso via wifi, al tablet sempre via wifi a circa 1.3MB/s al massimo. Tu picchio a che velocità trasmetti?

      • Da netbook (distanza di un metro dal router) arrivo a picchi di 12MB’s, da pc fisso (più di due metri) non supero i 5MB’s. La velocità di trasmissione dipende molto anche dagli ostacoli (non ci sono muri tra me e il router) e dal router, un buon TP-Link garantisce ottime prestazioni. Conta anche che il mio raspberry è connesso via cavo ethernet al router, quindi i pacchetti da pc server e router non hanno perdite, infatti il maggior collo di bottiglia sono i metri che separano i due dispositivi.

  2. Pingback: Visto nel Web – 63 « Ok, panico

  3. Pingback: Connettersi al nostro server FTP con Dolphin | Il nido del Picchio

  4. Sto cercando di “vedere” i file condivisi con samba anche dall’esterno, in LAN tutto ok. Ma quando tento dall’esterno digitando l’IP del mio router pubblico mi dice “connessione rifiutata”. Come mai? Come risolvo?

    • Guarda non uso samba ma cmq penso che ci sia bisogno di modificare il suo file di config (/etc/samba/smb.conf) in modo che accetti le connessioni anche da macchine al di fuori della tua rete locale (magari inserendo l’ip della macchina con la quale ti vuoi connettere). Consiglio anche di settarti una password cosi eviti che i bot ti buttino giù il server samba. Ma penso che venga più semplice farlo usando un server FTP sulla stessa macchina (magari usando la stessa directory di samba), infatti samba viene usato principalmente su reti locali.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...