chiavette DVB-T e Arch

Tempo fa vi avevo parlanto del mio incauto acquisto di una chiavetta DVB-T emtec s810. Bene su Ubuntu e Debian è possibile utilizzarla senza problemi su Arch invece è necessario fare qualche passaggio in più.

Per prima cosa assicuriamoci che sia riconosciuta da arch, quindi nel mio caso ho dato un lsusb:

Bus 001 Device 006: ID 1164:2edc YUAN High-Tech Development Co., Ltd

Eccola udev ha fatto il suo dovere ma non è detto che funga, infatti queste chiavette necessitano di un proprio firmware posizionato su /lib/firmware

Per scopre di quale firmware abbiamo bisono usiamo dmesg:

[picchio@yoda ~]$ dmesg | grep dvb
[ 3.961629] dvb-usb: found a 'Yuan PD378S' in warm state.
[ 3.961682] dvb-usb: will pass the complete MPEG2 transport stream to the software demuxer.
[ 4.387164] dvb-usb: schedule remote query interval to 50 msecs.
[ 4.387168] dvb-usb: Yuan PD378S successfully initialized and connected.
[ 4.387417] usbcore: registered new interface driver dvb_usb_dib0700
[picchio@yoda ~]$

Come potete vedere la parte in neretto è il nome del firmware, che nel mio caso è già stato posizionato su /lib/firmware/ io personalmente l’ho recuperato da questo link. Una volta scaricanto:

[picchio@yoda Scaricati]$ sudo cp dvb-usb-dib0700-1.20.fw /lib/firmware

Un reboot dopo la chiaveta era pronta per essere usata dunque ho effettutato una scansione delle frequenze della mia zona per trovare i canali disponibili usando w_scan che su Arch è presente su AUR quindi:

yaourt -S w_scan

w_scan -X -P -t 2 -E 0 -c IT > dvb-channels.conf

Dopo aver dato l’ultimo comando (ovvero quello per fare la scansione delle frequenze) andatevi a fare un giretto su youporn che ci mette un po di tempo a fare questa operazione.

Appena finito il tutto vi troverete un file chiamato dvb-channels.conf nella vostra home directory, questo file può essere dato in pasto a vari programmi come Me-Tv, Kaffeine o VLC.

Su Ubuntu e Debian usavo Me-Tv, su Arch questo non ne vuole sapere di farmi vedere i canali nazionali (mi fa guardare solo le TV di Palermo e provincia XD) quindi mi sono rivolto a VLC (Kaffeine deve avere qualche elucubrazione particolare perché mi dice che non rileva la pennette DVB-T).

Dunque aperto VLC: apri file>dvb-channels.conf poi visualizza>scaletta

Da li potrete vedere tutti i canali disponibili nella vostra zona (ad esempio nella mia zona molti canali come Italia2 o Rai Yoyo non si vedono ancora, forse perché ancora non è avvenuto lo swich-off).

Se siente interessati a registrare i programmi televisivi potete farlo in modo semplice, Con menu >visualizza>controlli avanzati vi comparirà un bottoncino rosso che se cliccato registrerà il programma desiderato in file “nome_programma.ts” posizionato nella vostra home dir. Tale file potrà essere converitito in un formato più umano usando Handbrake.

:# /dev/null/

PS: Vi linko qui le mie fonti ovvero telperion e il wiki di arch: 1,2.

3 thoughts on “chiavette DVB-T e Arch

  1. Grazie a questo articolo mi è venuta voglia di tirar fuori dal cassetto la mia pennetta DVB-t. Per mio sommo piacere il firmware è già presente su AUR.
    Posto proprio per segnalare a chi passerà di qui che la Hauppage WinTV HVR 900 ha bisogno del firmware xc3028-fw installabile comodamente da AUR.

  2. Pingback: Ma a che serve la PayTV? « Il nido del Picchio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...