Back to Linux Day 2011

Eccomi di ritorno dal Linux Day di questo anno, l’evento non è stato questa gran cosa, vuoi un po per la sede (un aula magna di Lettere quasi introvabile per chi non bazzica in facoltà, per di più senza connessione wifi), vuoi un po per il pubblico a cui era destinano (ragazzi di Licei tecnico-informatici) e voi anche per l’orario mattutino che per i siculi è sempre un problema.

Il Linux Day palermitano di quest’anno non è stato molto diverso da quello del 2010 come argomenti. Io personalmente ho seguito solo le relazioni mattutine quelle pomeridiane ho deciso di non seguirle per altri impegni.

L’anno precedente era presente una bancarella con alcuni gadget acquistabili che quest’anno è mancata, la cosa mi è dispiaciuta molto, assenti anche semplici stikers e i cd delle distribuzioni (non hanno dato i classici CD di ubuntu alla fine, o forse li davano nel pomeriggio ma io non c’ero).

Mi sono consolato un po con il mega poster🙂

ecco il megaposter😀

Ecco una breve carrellata degli argomenti che ho seguito:

Inizio evento, storia del kernel e del sistema operativo in generale.

In memoria di Dennis Ritchie: inventore del linguaggio C e uno dei creatori di Unix e quindi padre di tutti gli OS moderni, oltre tutto prima che lui cominciasse a lavorare il concetto di informatica non esisteva.

Presentazione di Debian come madre di Ubuntu. Spiegazione del concetto di Libertà nell’uso di GNU/Linux.

Carrellata di varie distro storiche e dei DE.
#
Presentazione di AICQ
#
Presentazione di Edubuntu, esposizione delle differenze dei vari tipi di licenza dei software, esposizione dei vantaggi (e delle libertà) dell’uso di software libero (per le scuole, per casa e anche per i professionisti).

Quando Microsoft regala windows alle scuole lo fa per fidelizzare gli studenti e i professori, cosi fuori dalla scuola loro pagheranno per poter usare windows e office.
#
Gestione elettronica dei documenti

Se questo Linux Day mi ha un po deluso dal versante argomenti mi ha reso molto felice dal versante incontri, mi è venuto a trovare l’amico Lightuono direttamente da Catania😀

Ci siamo fatte due risate dal vivo nate dal fatto che Ligh è abituato a chiamarmi picchio e non con il mio vero nome😀 Poi abbiamo parlato di vari argomenti che spazia o dalla fotografia con macchine reflex VS compatte sino alla scelta e l’uso di una distro e del DE.

Insomma tutto sommano questo Linux Day mi è piaciuto ho avuto l’occasione di conoscere di persona uno dei tanti amici delle rete e ho potuto vedere molti notebook con Linux e tablet con android tra la folla😀

:# /dev/null/

PS: Durante l’evento c’erano dei ragazzi che pubblicizzavano una rivista online di hacking eccovi il link, anche se l’hacking non è proprio il mio campo io dico che si può sempre trovare qualcosa di interessante🙂

10 thoughts on “Back to Linux Day 2011

  1. Uno dei pochi Linux Day che non merita di essere visto.
    Peccato, in Italia ci sono talk a mio dire interessantissimi e noi ci dobbiamo sorbire cavolate, davvero deludente.
    Ho fatto bene a non andare, grazie per l’articolo😉

    • Ma guarda per me tutti i LD meritano di essere visti, cavolo dietro di essi ci sta il lavoro di persone che ci metto impegno e passione, purtroppo a Palermo (e in Sicilia) siamo in pochi ma dobbiamo essere felici lo stesso perché abbiamo un Lug attivo che organizza eventi del genere (anche se non paragonabili a quelli delle altre città Italiane più grandi).

      Poi se non fosse stato per il lug di Palermo io oggi non avrei incontrato Lightuono di persone😀

  2. Io non vado a un linux day da quando il Palug ha smesso di farli… all’ultimo di sputnix a cui sono stato davano i volantini dell’ibm… l’anno prima ( o dopo, non ricordo ) non facevano che parlare di gambas
    per citare Vincenzo Virgilio:

    Se sai programmare in Basic, sai programmare per Linux!
    (Lista Sputnix, Gennaio 2005 se non sai cosa è gambas stai tranquillo, il progetto è ovviamente morto poco dopo)

    finché le cose restano così io non andrò più a nessun linux day

    • Purtroppo questa è la situazione, dal linux day sono scomparse tante cose che alla “masse” non interessano, è per questo che stiamo tendo di creare un nuovo Lug meno per le masse e più per gli smanettoni. Ti ripeto se sei interessato alla cosa magari anche solo per dare due consigli puoi contattarmi via email🙂

      PS: Gambas per quanto ne so io è un linguaggio di programmazione orientato a gli oggetti, me lo fece conoscere un altro blogger che programmava proprio usando gambas.

  3. Si, sono interessato…ma non ho molto tempo per adesso, sto cercando disperatamente di laurearmi.
    Comunque se ci riuscite verrei volentieri a qualche riunione e sicuramente ai linux day.

    Gambas nacque come clone open del visual basic, un orrore secondo me.

    Anni fa esisteva un altro lug che era nato per motivi simili, era il Palug… ne ho perso le traccie in questi anni, non so che fine abbiano fatto, il loro ultimo linux day è stato nel 2006 in una scuola superiore…

    Mi mancano i loro linux day, e mi mancano le loro magliette, nessun altro lug fa quelle magliette😀
    ( il perchè lo lascio scoprire a te )

    • Se riusciamo a raggiungere un certo numero ti faccio sapere via twitter.

      Nessun Lug in Sicilia fa le magliette io stesso ne sono rimasto molto deluso, ma non sapevo che il Palug ne facesse! (A quanto ne so il Palug è morto alla fine del 2006 ma non so il motivo, il loro sito è fermo all’ultimo linux day da loro fatto quello del 2005). Cavolo mi hai messo un pulce nell’orecchio ora vado a vedere se in rete si trovano le magliette del Palug!

      PS: Non sei il solo che sta tentando di laurearsi xD

  4. la mia maglietta preferita ( purtroppo ne ho solo 2…) ha questa cosa meravigliosa stampata sulla schiena:

    #include
    main(int p,char**v){
    char* z=p?”amimmiiehaldl`h`mddimaimei`dhieieaebilh“dhldal`h`hda“”
    “eh`hdh`l“e`h`hmbmdlddhdlhadh`d`lih`ahl`h`dddladlddajmdhhdl`h”
    “`adhldldal`e`dh`dllhal“`hhifiaimeaihlmhllll`eldehldd`dhhm“h”
    “`hdejllhhddid`ih“lhle`lihhhhh`h`emiaiaimf“hllhmh`il`hhh`a`h”
    “ahhdd`dldmlh`l`lijhdl“lihhihh`hdhmhlah“dh“lmldd“dabamiieam”
    “`demaaaiaallamimimah`el`dhh`m”:1[v],
    x,y=!p,k,*w=” *\n”;do{k=*z-‘0’,x=k%(!y<x<<2?k–:
    y&&puts(&y)**&y;printf("\n%c"+!y,*(w+x));}while(p[v]||y[++z]);
    }
    //Software sotto licenza GPL

    prova a compilare😀

    • Compilando quel codice con gcc mi da qualche errore (non sono molto esperto ma quello dovrebbe essere codice in linguaggio C) ma cercando in rete ho trovato questo post con un codice molto simile, nel post trovo il codice già compilato, cosi lancio il programmino nel terminale e comincio a ridere come un cretino xD

      Quella maglietta è epica! Si vede proprio che l’autore dello script è un siculo xD

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...