Le mie K #6: Un buon nasale con KDE 4.5 :D

Era la notte della vigilia di natale (che quest’anno per mia gioia è stata festeggiata a casa) quando decisi che di azzardare e di dare un botta di vita a mamma debian, cosi ho dato un bel “sudo aptitude -t unstable safe-upgrade” (mi hanno fatto notare che il comando contiene un ossimoro ed infatti è raro che nella stessa riga compaiano “unstable” e “safe” xD).

In pratica dopo 10 minuti mi sono ritrovato con tutti i pacchetti di Sid (sia santificato il pinning), quindi ho deciso di osare e ho installato KDE 4.5 su mamma debian è il risultato è stato un esplosione di blu sbrilluccicante e effetti grafici orgasmici! Infatti i drivers ATI open adesso hanno fato pace con KDE e quindi mi sono trovato con il compositing attivato fin dall’inizio e con abbondanti effetti luccicanti che rendono me molto molto felice e spensierato *_*

Insomma è stato un ritorno a KDE alla grande che aspettavo da tempo……si ma aspettate! KDE 4.5 non si trova nei repo ufficiali di mamma debian, infatti ho usato questo repo esterno che è considerato come experimental (quindi bambini vuoi a casa non usatelo) e oltre tutto molti pacchetti sono rimasti a kde 4.4 quindi diciamo che il tutto si regge sul cu…fortuna dell’utente, sopratutto se si aggiorna da una versione di kde precendete, ma visto che già avevo abusato del pinning mi sono apprestato ad installare il tutto e non me ne sono pentito😀

Dopo alcuni minuti di pura magia KDE ho apportato alcune utili modifiche a Dolphin e ho installato Amarok (che stranamente non è incluso di default nella dotazione di KDE) oltre tutto ho adottato Colibri come gestore delle notifiche il che completa una delle mancanze di kde ovvero le notifiche troppo invasive.

non è bellizzimo ? *_*

Io personalmente ho deciso di compilarmi Colibri, tuttavia cmake mi dava alcuni errori quindi chiendo aiuto allo zio google egli mi ha suggerito di installare “kdelibs5-dev” e cosi tutto è andato a buon fine😀

Ovviamente essendo un ambiente a cavallo tra l’experimental e l’unstable non è tutto rose e fiori, a volte capitano crash di programmi appena avviati, spesso e volentieri l’audio decide arbitrariamente di andare in pausa caffè però se provo ad ascoltare la musica con GnomeMplayer riesco ad ascoltare tutto perfettamente mentre con VLC, Amarok e altri player lui non mi caga manco di striscio. Misteri che però non mi scoraggiano più di tanto visto che sloggandomi e riloggandomi con altri DE il tutto ritorna a fungere.

Quindi per chi ha bisogno di un ambiente di lavoro stabile per adesso KDE 4.5 su debian è sconsigliato, quindi per chi volesse KDE è meglio restare a kde 4.4.5 oppure aspettare che venga rilasciato squeeze per poi aggiornare direttamente alla 4.6 (è da poco uscita la RC di kde 4.6 quindi il rilascio è imminente).

:# /dev/null/

PS: Per chi fosse nuovo del mondo Kde e magari anche del mondo Debian vi rimando al sito del maestro Lippol per curiosità, approfondimenti e cazzeggio vario, anche se il sito è un po datato si trovano ancora tante cose utili😀

Fonti: qui e quo.

Update: Per chi interessasse ho risolto i problemi audio con KDE grazie ai ragazzi di DebianItalia.org😀

11 thoughts on “Le mie K #6: Un buon nasale con KDE 4.5 :D

  1. Pingback: Tweets that mention Le mie K #6: Un buon nasale con KDE 4.5 :D: -- Topsy.com

  2. Pingback: Le mia K #7 Considerazione sparse su KDE 4.6 « Il nido del Picchio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...