L’odissea picchiosa, vita vera tra mistero e cazzeggio.

Allora si da dove cominciare….ok tutto comincia da quando decisi di provare fedora dopo il classico formattone con windows………………………………..no aspettate troppo prima………….tutto comincia da quando il mio portile ha deciso di mangiarsi il fs del mio HD e di mandare a donnine baracca e burattini.

Cosi una volta chiuso il fascicolo del mio portatile da 15 pollici (che ancora oggi rifiuta di caricarsi) ho deciso di passare al mio secondo grande obbiettivo Arch.
Cosi visto la mia anima da niubbo opto per un fork Arch+Gnome.
L’installazione va a buon fine, cosi decido di chiedere aiuto al mitico dottore:
Picchio: scusi dottore come si installano i driver su arch ?
Blaster: con pacman xD
Ora umorismo a parte il dottore è stato molto paziente come me e la mia niubbiagine, cosi dopo circa due ore mi dice:
Blaster: picchio prova a fare un aggiornamento totale “pacman -Syu”
Picchio: ok😀
Io aggiorno, riavvio e…..

Kernel panic…………………………..

Formatto, riaggiorno e idem con patate.

Ok mando a fanculo il fork di arch e il piccino (che posso ancora usare granzie alla partizione con su mint8) e mi concentro sul fisso.

Dopo la seconda dipartita (se cosi si può dire) del mio portatile da 15 pollici la mia Sidux era sparità nel vortice della formattazione.

Cosi mi armo ci cd e l’ultima relese di Sidux e avvio il live cd.

Mi accorco che non ci sono i driver per la mia pennetta, cosi mi rivolto ad un altro semiDio: Lippol😀

Che mi illumina sull’installazione dei driver per la mia pennetta.

Ecco coma fare:

Allora per prima cosa da live cd si deve dare fw-detect che ti dice cosa fare e i drive da scaricare i miei si trovano qui e qui

Si mettono nella home e poi ci si logga con root nel termianle e si da: dpkg -i *.deb

Poi si seguono i comandi consigliati da fw-detect, che nel mio caso erano: modprobe -r rt73usb e modprobe rt73usb

Una volta fatto Ceni (il gestore di reti di Sidux) è riuscito a rilevare la mia rete wifi, io l’ho selezionata e ho immesso la password, a come ultima cosa, vi consiglio di selezionare le impostazioni di rete in auto cosi:

Da class, vi muovete con tab o con il mouse andate a selezionare auto (dovrebbe apparire il pallino cosi: )
Una volta fatto vi comparirà il termianle che si connetterà al nostro router e se andrà tutto bene vi chiederà di se volete uscire dal terminale, e cosi avrete la vostra connessione😀

Adesso installate sidux e al riavvio avrete già la vostra connessione impostata.

Ovviamente io ho seguito questa guida perché non avevo un cavetto ethernet abbastanza lungo da connetermi al router, se voi non avete questa necessità fate tutto come raccomandato dalle guide del supremo maestro Lippol nelle sue guide.

Una volta riavviato ho cominciato a configurare la mia mammina, naturalmente sempre seguendo le guide/bibba del nostro lippol, una cosa che non ho potuto fare è installare i driver ATI, perché le pach di sidux per il kernel impediscono l’installazione corretta dei driver (almeno cosi ho capito dal supremo maestro).

Quindi niente effetti 3D…..ma alla fine non me ne faccio molto tanto la distro mi serve per imparare e non per sbavare….ops mi devo mantenere!

Tuttavia i problemi non potevano mica finire qui, infatti i repo multimedi di debian continuavano a dirmi (error 110 timeout della connessione) cosi mi rivolgo al mio semiDio/alieno/cazzaro preferito Lightuono che grazie al noto servizio da geetooisti (si lui ama compilarsi a mano i peli del culo e quelli pubici) riesce a farmi comprendere che i repo in src non mi servono a un minchia e che devo usare quelli da lui suggeriti:

#Multimedia deb http://mi.mirror.garr.it/mirrors/debian-multimedia sid main

Ecco una volta risolto questo incoveniete il semiDio mi ha illuminato con le sue solite massime lavorative:Detto questo ho installato qtcurve (apt-get install) e ho integrato le GTK+ con le qt (necessità il riavvio purtroppo) e cosi ho installato immediatamente il piccione e altri programmini di cuoi non posso separarmi senza dovermi preoccupare della grafica da “pugni nei testiscoli” delle gtk su kde.

Quindi attualmente il mio desktop è questo con le ultime modifiche e vari programmi installati:
Nella prossima puntata vedrete quale distro installerò sul mio piccino (forse arch pura o forse sidux+iltopo).

9 thoughts on “L’odissea picchiosa, vita vera tra mistero e cazzeggio.

  1. >Sidux : fs a puttane>fork Arch+Gnome : Kernel panic>Sidux : niente effetti 3D…Hey ciao my chiamo Billy! Ma lo sai che è appena uscito un nuovo SO che funziona benissimo? Si chiama Windows 7!Senti qua:Gira su NTFS, che è solido come la roccia!OH, e poi non esiste il kernel panic … sì no c'è! Beh ogni tanto ti arriva qualche schermata blu, ma a te piace il blu vero? Basta riavviare/reinstallare e tutto si risolve!E poi sai di ste cose chiamate "driver scritti dagli stessi produttori di hardware"? Beh, i driver li trovi sempre!Provalo e fammi sapere, ciao!

  2. @ BillySono stato su windows per anni e me sono andato perché da lui non avevo nulla da imparare, sono su linux per imparare e come ho detto:"niente 3d…vabe tanto mi server per imparare"Se volessi un sistema su cui divertirmi starei solo su Ubuntu.Io dico che windows e per chi non vuole crescere.Poi certo ho dovuto formattare non per colpa di Sidux o di Ubuntu ma per colpa di un errore del computer, che sarebbe accaduto anche su NTFS anche perché NTFS è un FS vecchio di 10 anni, contro i soli tre anni di ExT4 quindi molto più innovativo.Certo la mia è solo un opinione soggettiva.LightuonoLOL!

  3. Intanto già il titolo meriterebbe il Pulitzer. E se non è stagione se ne faccia uno ad hoc.
    Poi i puntini di sospensione: di solito se ne mettono tre ma il nostro sà fare molto meglio😉
    Domanda: il portatile (se ho capito bene) va ancora a donnine? Non lo sa che adesso si usano le escort, come Silvio comanda!😉
    Un capitolo a parte meriterebbe la pretesa del nostro di considerarsi niubbo, lui che è universalmente (ok, almeno da me) considerato IL maestro di nerditudine (io preferisco gekkitudine, ma sono quisquilie)🙂
    Come da tradizione il Picchio ci porta verso un disastro che più disastroso non si potrebbe …
    MA …
    ecco che viene la genialata che solo un genio come lui poteva immaginare😀
    (e dire che si era definito niubbo😦 roba da matt!).
    Tutto ciò premesso segue la lezione per il resto del mondo (oggi Linux, domani l’universo).
    Entrano in giochi altri dei dell’Olympo linario, così il plot si irrobustisce, chissà come va a finire si domanda il n00b che è in me; devo continuare a leggere anche se la tensione fa vieppiù (bella questa parola vero?) aumentare il ritmo dei battiti cardiaci😀
    Che dire, il Picchio è un dio dell’Olympo Linario di prima categoria😉🙂😀
    E ora la domanda finale: Picchio ma tutto questo l’hai fatto per mettere quel wallpaper?
    Ah! se per caso decidessi di cambiare sesso mi sposeresti?😉

    • LOL!

      Io mi definisco niubbo perché ci sta sempre da imparare e ancora oggi non mi posso definire un utente esperto😀

      E il portatile adesso è deceduto per troppe donnine….

      Si vieppiù è molto poetico😀

      Si il wallpapers nuovo è stata l’origine dell’interno post xD

      Per il Pulitzer ho spedito una mail a quelli che lo gestiscono sto aspettando una risposta xD

      PS: per i puntini mi sono preso una licenza poetica picchio xD

      PSS: si entro il 2012 mi sono prefisso di conquistare il mondo infatti Gusions e Paglia non scrivono più perché li ho inviati a fare dei sopralluoghi a livello mondiale sul dove piazzare le tastate nucleari xD

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...