Costantino è fra noi! :D

Salve ragazzi ben tornati, ieri sera spinto dalla voglia di provare emozioni nuove ho deciso ,spinto anche dai test fatti da Gusions, di riprovare Fedora.
Infatti prima di scoprire la mia amata ubby ero un convinto utente fedora, erano i tempi di fedora 9 se non ricordo male. Fui colpito dalla grafica semplice e cristallina di Fedora, era la versione con KDE quindi potete capire che proveniendo da windows XP l’aspetto grafico mi colpì subito.

Rimasi su fedora per circa 3 mesi (il tempo che ci mise mio padre a comprare dei nuovi banchi ram, scheda video di ultima generazione, e nuovo HDD visto che quello vecchio era andato a donnine). La mia esperienza d’uso fu fantastica ma risentivo la mancanza di software esterni ai repo di Fedora.

Nonostante le mie proteste e il mio sottolineare che dopo pochi mesi avremmo avuto a che fare con i VAIRUS alla fine dovetti abbandonare Fedora (causa mancaza di office 2007 essenziale per il mio babbo) che nel frattempo stavava per essere updata alla versione 10.

Dopo poché settimane però la mia coriosità verso il mondo Gnu/Linux (che non avevo esplorato gran che visto che stavo studiando per la promozione al 5° anno di liceo e il pc era accesso per massimo mezz’oretta al giorno) riaffiorò più vigorosa che mai, visto che era da poco uscita ubby 8.04 la famosa LTS che rimane ancora nel cuore di molti utenti.

Ma torniamo a oggi, ieri sera in poco più di mezz’ora ho scarcato l’iso di Fedora a 64bit (visto che il mio processore li supporta mi son detto “perchè no!”), come DE ho scolto il mio amato gnomo.

L’avvio da live è stato abbastanza rapido poco più di 3 minuti (essendo un live è passabile), al primo avvio la distro si presenta con uno sfondo mozzafiato che supera di gran lunga quello di defualt su ubby:
Appena attivato l’audio sono rimasto piacevolmente sorpreso dal tema sonoro di Fedora, decisamente migliore di quelli di ubby.
Una sorpresa sono stati anche i vari wallpapers in dotazione oltre a quello di defualt (non preseti su Fedora 9).
Il parco software è il solito presete su Gnome, con l’amato aggiungi/rimuovi che sulla nuova ubby è stato sostituito dal nuovo Software Center.

Piacevole sorpresta è stata la preseza di un Firewall preinstallato il che denota la volotà di direzionale la distro verso un utenza più professionale (scelta classica delle distro Red Hat based).

Per il riconoscimento hardware siamo nei soliti standard, la mia scheda wifi e quella bluethoot sono state subito rilevate e prontamente attivate.
Ma ci sono cose che non mi sono piaciute affatto:

-Il tema: bianco e scarno poco accattivante rispetto al resto del’ambiente, ma Fedora punta anche alla leggerezza quindi è compresibile;

-Assenza di Compiz: il nostro amato compiz non si trova preinstallato come in molte altre distro (la distro punta alla stabilità quindi anche questo è comprensibile);

-Pochi software di terze parti: cosi come la versione 9 anche nella verione 12 l’utenza di fedora non riesce ad assicurare un vasto bacino di software di terze parti, cosa che ormai su ubby si è affermata visto il suo più ampio bacino di utenza mondiale.

Esclusi questi punti la distro è ottima destinata all’utenza business e grazie alla sua facilità di utilizzo mi stranizza il fatto che non si siamo imposta cosi come ha fatto ubby.

Per il resto benvenuta fra noi Costantine😀
Update importante:
è stato riscontrato un gravissimo bug in questa versione di Fedora, in pratica anche un utente senza privilegi di amministratore può installare pacchetti sensa dover inserire la password, per ulteriori info vi rimando al post di Idl3.

6 thoughts on “Costantino è fra noi! :D

  1. Non mi sorprende il firewall. Come hai detto bene te fedora è indirizzata ad un utenza più professionale. Anzi..😄 Ho sempre pensato che gli utenti di Fedora non siano altro che i beta tester di Red Hat!😀 (un po come me, utente di Sidux, sono un beta tester di Debian/Ubuntu XD)

  2. Ottima recensione :)La gui per la gestione del firewall c'è sempre stata comunque, al contrario è strano che abbiano tolto strumenti per la gestione del sistema più avanzato, come il tool per disabilitare SELinux

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...