Xubuntu: Il lato serio del Koala

Salve ragazzi, ben tornati, oggi post scritto dal piccolino (il mio Netbook Hp mini 2133) dove ieri sera ho piallato il disco da 120gb e ho installato da zero Xubuntu 9.10

Deluso dal suo fratellone gnomo, mi dissi:”perché non dare una chance al caro topolino”

Cosi mi ritrovi presto a scaricare il torrent che in 2 orette mi diede l’ISO di Xubuntu (abbastanza veloce visto che i server di Canonical sfiorano di continuo il down).

Lo monto sulla mia federe pennetta USB e parto in live sul piccolino.

Parte la nuova splash screen dove al posto del simbolo di ubuntu lampeggiante abbiamo il simpatico topolino (devo dire che questo topo è più figo di topo Gigio xD).

Il caricamento della live ci mette un 5 minuti (visto che è una live posso pure tralasciare). Ma all’avvio del sistema tutto si carica velocemente (bene recupera al rotto della cuffia) e il tutto è parecchi fluido e reattivo!!

Cavolo sembra ancora di stare su Januty mi dico, anzi e perfino meglio, il nuovo tema nero e il nuovo sfondo spaccano di brutto!!!Il tutto senza nemmeno un crash, nemmeno uno!! Al contrario su Ubuntu i crash ci sono e riguardano vari programmi e alcune finestre di nautils.

Ma forse questo dipende dal fatto che non ho fatto l’update e non un installazione da zero.

Che dire anche il parco software è decisamente appetibile al posto di Evolution troviamo il mitico rapace Thunderbird! e al post di Emphaty troviamo il caro vecchio pennuto Pidgin!

Sembra proprio che mi trovi davanti alla variante seria del Koala, ma che si sono messi in testa quelli di Ubuntu? Perché su Xubuntu le cose cambiano radicalmente ?

Va be sarà perché sono il live? Cosi installo, e le cose migliorano i tempo di avvio si riducono a pochi secondi! (20 secondi massimo) e sempre senza nessun crash.

Faccio gli update che mi consiglia (riguardanti a firefox) e installo il resto della lingua italiana, scarico i drive della scheda di rete (e non capisco perché non li mettano già dentro la distro come era con Jaunty) e parto a scaricare programmi e plugin col volpino che è molto fluido e veloce ma questo è sicuramente merito dell’installazione fresca.

Se Xubuntu mi ha meravigliato cosi tanto mi chiedo come sarà Lubuntu, che promette davvero molto bene, magari mi metterò pure a provare seriamente Kubuntu chi lo sa, ma sembra che la versione dello gnome sia destinata a diventare una specie di ramo unstable.

Ma forse non era proprio Ubuntu+gnome che ha fatto avvicinare milioni di utenti a Gnu/Linux?

Cosa avranno avuto in testa quelli di Canonical? O magari il problema risiede nello gnomo ? Certo è che il Koala mi sta facendo venire in mente strane idee.

Cambiare distro ? O solo il DE ? Rimanere su Ubuntu 9.04 sul fisso ?

Domande che col tempo e con i bugfix forse troveranno una risposta.

Update:

Gwibber 2.0 fa cagare!! Non funge e crash, prego sostituitelo con twitterfox o magari con il plugin di Pidgin.

Per il resto tutto funge alla perfezione.

3 thoughts on “Xubuntu: Il lato serio del Koala

  1. Xubuntu ora e' completamente italianizzato? Perche' l'ultima versione che ho visto io (quella dell'anno scorso credo) ha parti in inglese (no, non e' perche' non ho scaricato tutti i pacchetti di localizzazione, e' proprio perche' non avevano finito di tradurla). Ora hanno finito?

  2. Ieri mio padre ha fatto l'upgrade da 9.04 a 9.10.. risultato?Non gli funziona più la Netgear wg111v2 che prima funzionava benissimo e funziona benissimo anche su Debian o su qualsiasi distro. Domani mi dovrò smazzare per sistemargli il problema. Uffi!Ps.: Io gli avevo suggerito di installare la 9.10 da zero oppure di tenersi la 9.04.. ma lui…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...