Come customizzare al meglio la nostra distro

Salve ragazzi ben tornati, oggi vi illustrero come ad ogni nuova installazione di Ubuntu personalizzo la mia distro.

Infatti mi capita spesso di resettare i pc e quindi ad ogni nuova installazione faccio i soliti passaggi.

Dockbar

La scelta è ardua ci sono tre contendeti che si battono per conquistare il mio desktop:

Gnome Do

La uso su Xubuntu molte leggera è funzionale tuttavia per farla diventare Dockbar è necesario impostare lo skin adatto quindi una volta installato andate su: Preferenze>Aspetto>Tema>Docky

(PS: presente nei repo)

AWN

La uso sul mio pc fisso con Gnome è la dockbar che preferisco grazie al fatto che è possibile aggiungere temi e ha un vasto ventaglio di effetti grafici oltre che di gadget incorporati.

(PS: presente nei repo)

Cairo Dock
Non mi ha mai attirato è un po macchinosa da settare lo usata per qualche mese sul vecchio portatile ma poi lo sostituita con AWN.

Temi
Ci sono migliaia di skin e temi sparsi per tutti il web ma c’è un set di temi a cui mi sono affezionto e non me ne separo mai, potete trovarli qui insieme ad una guida dettagliata su come installare il tutto.

Icone
Cosa sarebbe il nostro tema sensa un adeguato set di icone, io ho sempre con me il mio caro fido Hydroxygen.

Gadget o Widget

Da quando sbarcanoro su windows non sono più passati di moda sono loro gli ignobili mangia risorse di sistema, sono i Widget o Gadget come vegono chiamata su Winzoz.

Su Linux sono presenti due pratiche possibilità:

Screenlets
Ottimo set di Widget, con possibilità di aggiungerne altri scaricati dal sito della casa madre, leggeri e con pochi consumi di ram, ma li tengo solo nel pc fisso visto sul portatile c’é poco tempo per i fronzoli. (PS: presente nei repo)

Google Gadget
Gli stessi gadget di google per windows e mac lo possiamo avere anche sul pinguino, comodi e funzionali (specialmete in ambiente business) sono anche essi presenti nel mio pc fisso.

Skins per il volpino
Be essendo il mio software preferto come potevo non custumizzare anche lui, di solito lascio il tema di defualt ma vado a installare sempre due plug-in molto belli, Canvas e Personas che già avevo presentato.

Wallpapers
La scelta dello sfondo varia con il mio umore oppure quando esso diventa monotono ai miei occhi, solitamente uso sfondi astratti, che si posso trovare in grande quantità sul famoso sito DeviantArt. Ma spesso mi capita di rifarmi gli occhi con qualche sfondo Hentai e ho sempre con me questo pacchetto.

Alla fine il risultato dovrebbe essere uno di questi:

One thought on “Come customizzare al meglio la nostra distro

  1. io sulla mia Archlinux utilizzo openbox con tint2 e wbar, pcmanfm come file manager che mi permette di avere le icone sul desktop.wbar è molto più snella delle varie dockbar e facile da configurare tramite wbarconf

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...