Installare stampante Epson Px660 su Arch

Come forse saprete un mio carissimo zio mi regalo qualche tempo fa una nuova e super figa stampante multifunzione, trattasi della Epson Px660. Su Ubuntu e Debian installarla e configurarla è un attimo ma su Arch ho dovuto faticare un po perché pare che il pacchetto di cups nei repository di Arch abbia qualche problema nel gestire il modulo delle stampanti USB.

UPDATE 13/04/2013

Decido di aggiornare questo post perché la soluzione al suo interno risulta un po arretrata, sopratutto se avete una Arch Linux aggiornata.

Dunque le ultime versioni di cups riescono a gestire perfettamente la mia stampante quindi non dovremo più rivolgersi al vecchio pacchetto su AUR. Io nel frattempo sono passato ad Arch a 64bit quindi ho dovuto reinstallare tutto cups:

sudo pacman -S cups

Questo comando vi installa anche alcune dipendenze, il resto dei pacchetti necessari ve lo trovate già installato da KDE (se non usate KDE guardatevi la voce cups del wiki di arch per il resto dei pacchetti). Ora non ci resta che installare i drivers specifici per la nostra stampante, il pacchetto si trova su AUR, io l’ho installato a mano:

makepkg -s

sudo pacman -U epson-inkjet-printer-stylus-photo-px660-series-1.0.0-6-x86_64.pkg.tar.xz

Dunque adesso dobbiamo installare il demone avahi visto che le ultime versioni di cups necessitano di lui per avviarsi:

pacman -S avahi nss-mdns

sudo systemctl enable avahi-daemon.service

Ora avviamo il demone di cups:
sudo systemctl enable cups.service
sudo systemctl start cupsd.service

Questa volta non mi ha rilevato automaticamente la stampante ma andando sul pannello di controllo di KDE, alla voce stampanti, è possibile aggiungerla facilmente (ha me a richiesto la password di root per poterla aggiungere).

Una volta aggiunta dovrebbe apparire in questo modo:

stampante_epson_px660

Lanciate una stampa di prova e se la stampante rispende correttamente avete finito!

Dunque io quando ho cominciato ad installare la stampante avevo già Cups installato perché un pacchetto di KDE ne necessitava (trattasi appunto del gestore delle stampanti di KDE) quindi non ho dovuto fare altro che installare il pacchetto con i drivers per la epson e un pacchetto da AUR con il PPD della mia stampante.

sudo pacman -S gutenprint

yaourt -S epson-inkjet-printer-stylus-photo-px660-series

Installati questi ho avviato il demone di cups:

sudo rc.d start cupsd

Da qui ho cominciato a smanettare nel vano tentativo di installare questa benedetta stampante ma Murphy guardava dalla mia parte e dunque mi sono ritrovano con più bestemmie e pochi risultati.

Da li disperato pubblico un post sul forum di arch (si prima avevo guardato ma della mia stampante non vi era traccia sul forum) e nel giro di un ora l’utente di nome ambro (sia santificato il suo nome e la sua persona nel nome di Odino) mi da la risposta ovvero usare una versione di cups presente su AUR al posto di quella presente nei repository ufficiali.

Dunque prima di tutto ho stoppato il demone di cups:

sudo rc.d stop cupsd


Poi ho installato il pacchetto da AUR (Il pacchetto va in conflitto con cups quindi vi sarà chiesto di sostituirlo, voi rispondete di sì) :

yaourt -S cups-usblp

e poi ho fatto ripartire il demone di cups:


sudo rc.d start cupsd

Fatto questo KDE mi ha subito rilevato ed installato la stampante, io ho fatto una prova a stampare un foglio a caso e questo è stato stampato correttamente con immensa gioa della mia persona.

:# /dev/null/

PS: Come ogni buon Archere per configurare cups ho visionato la completissima guida presente nel wiki di arch e voi dovreste farvi sempre affidamento.

PSS: a si ovviamente se volte usare la stampante senza dover ogni volta avviare il demone di cups a mano potete aggiungere il suddetto demone dentro il vostro rc.conf come ho fatto io.